Accesso utenti
Iscriviti alla SICuPP

iscriviti

Cerca nel sito

Qui troverete le notizie selezionate e commentate per voi dai Colleghi attenti scrutatori della rete.

Per leggere interamente i più recenti contributi è necessario effettuare prima il login, utilizzando le vostre consuete password di accesso al sito.

Se non le avete o le avete perdute, richiedetele scrivendo a Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Benvolentieri accettiamo contributi da tutti i soci !!

Disponibili per gli utenti registrati:

  • Microbiota e rischio obesità
  • Scuola e disabilità
  • Certificato sportivo, abolito l'obbligo per i bambini fino a 6 anni
  • Il volto inatteso della fame nascosta
  • I risultati della IS sull'obbligo vaccinale
  • Genitori e scuola
  • Un regalo di fine anno per i pediatri di famiglia
  • Latte per bambini contaminato con la salmonella
  • Linee guida anticontagio per gli studi pediatrici
  • Certificati assicurativi per incidenti stradali
  • Errori nell’interpretazione automatizzata dell’ECG
News

La nostra Società aderisce  al network di organizzazioni che sostengono il progetto della Fondazione GIMBE - Salviamo il nostro S.S.N. www.gimbe.org e a Slow Medicine la medicina sobria, rispettosa, giusta www.slowmedicine.it

 
News

Riportiamo la sintesi dei dati raccolti con un questionario, nato dalla collaborazione tra SICuPP, Terre des hommes, SVS,  distribuito a pediatri a livello nazionale. Il questionario  ha coinvolto 398 pediatri di diverse regioni d'Italia da nord a sud, l'87,9% erano pediatri di famiglia prevalentemente donne. Leggi tutto

 
News

Giuseppe Ragnatela

 

 

 

a cura di Giuseppe Ragnatela

Una società calcistica giovanile del Torinese  ha affisso un cartello a pochi metri dal campo: «Cari genitori, ricordate che l’allenatore ha il compito di allenare, l’arbitro di arbitrare, il bambino di giocare. Il vostro campito è quello di incitare la squadra, quindi non pensate ai consigli tecnici. Divertitevi anche voi». Il tecnico dei Giovanissimi 2002 dell’Atletico Torino, Andrea Cornelli, si è dimesso per le continue discussioni con i genitori dei ragazzi del suo gruppo:”Non mi sentivo più libero di fare le mie scelte, è venuta meno la serenità. Ci sono state accese discussioni perché alcuni genitori pretendevano in maniera brusca che il loro figlio giocasse sempre e si intromettevano anche sul ruolo: un padre deve spronare il ragazzo a dare il meglio, non lamentarsi delegittimando l’allenatore…... Non ho alcun problema con la società ma con gli eccessi ormai fuori controllo di alcuni papà”. Cosa possiamo dire a questi genitori “invadenti”?

Leggi tutto...

 
Altri articoli...
Rubrica curata da:

Giuseppe Ragnatela

 

Teresa Cazzato